5 siti per creare quiz digitali a scuola

Avete già provato a creare dei test interattivi in classe?

L’utilizzo dei quiz potrebbe essere un’ottima soluzione per:

  • Fare verifiche divertenti;
  • Non perdere tempo a correggere i risultati delle verifiche.

Vi starete chiedendo come è possibile…

Ebbene è molto più semplice di quello che pensate e soprattutto richiede davvero poco tempo!

Esistono diversi siti internet che permettono di creare dei quiz personalizzati. È possibile inserire domande a risposta multipla, risposte aperte, foto, immagini ed il gioco è fatto!

Di cosa abbiamo bisogno? In primis della connessione internet che è indispensabile affinchè il gioco possa essere visto on-line! E di pc, tablet o cellulari per rispondere alle domande.

Una soluzione creativa che sfrutta il principio dell’edutainment!

Ma partiamo subito con il nostro elenco:

1)ON LINE QUIZCREATOR

Prevede una prova gratuita con delle limitazioni che riguardano: max 15 domande per quiz; max 100 partite fatte al mese; tipi di domande: a scelta multipla, a testo libero, con spazi bianchi da riempire.

Nella versione di prova, inoltre, non è possibile inserire immagini, assegnare un account per ogni alunno e vedere i risultati dei test.

Diciamo che è una vera è propria versione di prova per cui per poter utilizzare alcune funzioni è necessario acquistare la versione di base per gli educatori.

Punti di forza: la possibilità di creare molte attività (non solo quiz) ed un centro assistenza tempestivo e preparato.

Punti di debolezza: nella versione di prova non si possono apprezzare tutte le funzionalità a causa delle limitazioni per cui non è possibile fare fin da subito un test completo.

2) MY QUEST BASE 

Premessa: la grafica non ci ha entusiasmati ma date una chance a questo sito!

Effettivamente si presenta un po’ scarno di immagini, disegni… diciamo tutte quelle cose che attirano in primis quando si visita un sito internet ma i contenuti sono stati invece sorprendenti!

Permette di fare tutto gratuitamente! Basta registrarsi per iniziare a creare subito test, quiz, classe di alunni, inviare i quiz ed avere alunno per alunno l’esito del test.

Punti di forza: completo e gratuito.

Punti di debolezza: risulta poco intuitivo da utilizzare e la grafica è poco accattivante.

3) QUIZIZZ 

In una parola: attraente!

Abbiamo testato questo sito in maniera molto rapida grazie al fatto che è davvero intuitivo e semplice da usare. È possibile inserire immagini, foto, testi e domande a risposta multipla in maniera rapida e con un risultato davvero professionale! Ciò che ci è piaciuto di più è stata la possibilità di vedere in tempo reale i progressi delle persone che partecipavano al quiz direttamente dal monitor principale. In pratica anche i ragazzi possono vedere l’avanzamento delle risposte corrette dei propri compagni. Sicuramente molto interattivo e divertente! Tra quelli testati con gli alunni è il sito che ha riscosso un maggiore successo! Sembra di partecipare ad un vero game-show!

Punti di forza: gratuito, grafica accattivante, semplicità di utilizzo, possibilità di monitorare l’avanzamento delle risposte dei “concorrenti”; i quiz sono condivisi per cui è possibile giocare anche con quiz creati da altri utenti.

Punti di debolezza: non disponibile ancora in lingua italiana; non è possibile creare una classe virtuale.

4) KAHOOT 

Un’ottima alternativa a Quizizz. Anche qui troviamo una grafica curata e un modo semplice e veloce per creare dei quiz. È possibile usufruire dei tanti test già caricati on line e si può scegliere se far giocare gli alunni singolarmente o scegliere la modalità team.

Quando un Kahoot! viene lanciato dal docente verrà rilasciato un PIN univoco generato in modo casuale dal sistema che, comunicato agli alunni giocatori, permetterà di accedere al quiz semplicemente visitando il sito web dedicato per la partecipazione con il loro dispositivo. Una volta inserito il numero PIN, e scelto un nome si verrà indirizzati a una schermata di attesa. Quando tutti i giocatori appaiono nella hall, l’insegnante fa clic sul pulsante Start per far partire il “gioco”.

Punti di forza: gratuito, grafica accattivante, semplicità di utilizzo, possibilità di monitorare l’avanzamento delle risposte dei “concorrenti”, i quiz sono condivisi per cui è possibile giocare anche a quiz creati da altri utenti.

Punti di debolezza: non disponibile ancora in lingua italiana, non è possibile creare una classe virtuale.

5) GOOGLE MODULI

Non poteva mancare nell’elenco il “Signor so tutto io”. Google ha implementato la sezione “moduli” che ora è ancora più semplice da utilizzare e permette di creare verifiche, quiz e tenere traccia delle risposte. Trovate qui un breve tutorial. È interessante anche come elabora le risposte e le statistiche che vengono autogenerate al termine del test.

Punti di forza: un’interfaccia grafica molto intuitiva e sicuramente già nota a chi utilizza google drive per altre attività. Possibilità di assegnare un punteggio e valutare le risposte del quiz creato.

Punti di debolezza: Non particolarmente carino da vedere. Non aspettiamoci la grafica da “quiz-show” di kahoot e quizizz!

Tutti i programmi sono semplicissimi da utilizzare se avete bisogno di supporto potete cliccare qui.

Volete scoprire altre metodologie didattiche attive? Non dovete far altro che dare uno sguardo ai nostri progetti!