Realizzare video animati a scuola

Chi non ha mai sognato di fare il regista almeno una volta nella vita?

In questo articolo vi mostreremo alcune applicazioni gratuite per realizzare video animati in classe. Le animazioni sono un modo divertente per raccontare delle storie e permettono di sviluppare numerose competenze come la creatività, il lavoro di gruppo e la pianificazione. Ci sono varie tecniche per realizzare video animati come ad esempio lo stop motion oppure il flip book, che consiste nel mettere in sequenza vari disegni per generare l'illusione di movimento. Le risorse che stiamo per presentarvi non richiedono competenze specifiche e possono essere utilizzate con studenti di diverso grado scolastico e per l'insegnamento di diverse materie ma di sicuro l'effetto sarà sorprendente e lascerà tutti a bocca aperta.

FlipaClip: video animati "da sfogliare"

Un flip book è un libricino con una serie di immagini consequenziali che cambiano lievemente da una pagina all'altra e che sembrano prendere vita quando le pagine vengono viste in rapida successione. FlipaClip è un'applicazione che permette di realizzare un flip book digitale attraverso la realizzazione di disegni in sequenza che andranno a formare un breve video animato.  Come prima cosa bisogna aprire l'App Store o Google Play Store in base al sistema operativo del proprio dispositivo mobile e scaricare l'applicazione. Non è necessario registrarsi e l'interfaccia è molto intuitiva.

Fatto ciò siamo pronti per iniziare!

Cliccando sul pulsante “+" in basso possiamo dare sfogo alla nostra creatività e, perchè no, mostrare le nostre abilità nel disegno.

Dopo aver inserito il titolo bisogna inserire uno sfondo, a scelta tra una tinta unita o un'immagine da importare nell'applicazione, e poi si potrà scegliere la velocità di movimento dei vari oggetti cliccando sulla voce “Frames per second". A questo punto possiamo inserire un testo oppure un oggetto da animare. L'applicazione ci dà la possibilità di creare varie diapositive (cliccando sul + in basso) su cui andare a disegnare il soggetto del nostro video; un punto di forza di FlipaClip è che su ogni diapositiva è riportata la sagoma dell'oggetto nella posizione in cui è stato inserito nella slide precedente in modo da permetterci di realizzare il movimento in maniera ancora più precisa.

Una volta terminato il nostro video animato possiamo cliccare sul pulsante “play" per vedere un'anteprima oppure sui tre puntini in alto a destra per scaricare il file direttamente sul nostro dispositivo. A titolo esemplificativo abbiamo realizzato una breve clip in cui rimbalza il nome Paidea. 

FlipaClip permette anche di registrare dei file audio oppure di scegliere tra quelli presenti nella libreria, che però sono a pagamento. Con un pò di impegno è possibile realizzare dei video animati molto strutturati e professionali, come questo:

Video animati con lo Stop motion

Avete mai visto i film d'animazione Galline in fuga, Coraline o The nightmare before Christmas?

Sono tutte pellicole realizzate con lo stop motion, la tecnica che consiste nel muovere progressivamente e fotografare ad ogni cambio di posizione oggetti inanimati. La proiezione in sequenza delle immagini dà l'illusione di movimento ma, come potete immaginare, si tratta di un lavoro molto laborioso. I vari scatti fotografici vengono montati in progressione per formare un video.  Si possono utilizzare vari materiali come la plastilina, ritagli di giornali, pupazzi o oggetti reali ma il procedimento è lo stesso.

Stop Motion Studio

Anche con i Lego® è possibile realizzare dei video animati in stop motion. Noi ad esempio abbiamo utilizzato l'applicazione Stop Motion Studio, che abbiamo scaricato dal nostro market place. Anche in questo caso non è necessario registrarsi e per creare una nuova clip basta cliccare sul pulsante “+".

Una volta fatto ciò si aprirà questa schermata in cui è possibile andare ad inserire delle fotografie presenti sul proprio dispositivo oppure scattarle al momento. Le immagini devono riprendere l'oggetto in posizioni lievemente differenti. Cliccando una volta sull'icona dell'immagine (nella foto dove c'è scritto 1/1 in basso)  è possibile accedere ad un menù per modificare il fotogramma, ad esempio si può inserire una clip audio, unire due immagini, tagliarle e così via.

Stop Motion Studio è un'applicazione freemium, cioè alcune funzionalità sono riservate a coloro che hanno un account a pagamento, ad esempio non tutti i file audio sono gratuiti (ma è possibile registrarli al momento) così come la maggior parte degli sfondi. Nonostante ciò questa applicazione permette di creare dei video animati molto professionali come questo:

Una volta terminato il video basta tornare nella schermata principale e cliccare sui tre puntini in corrispondenza del video e poi cliccare su “esporta filmato".  Noi abbiamo utilizzato questa applicazione in un progetto STEM2020 con gli alunni delle classi III dell'I.C Don Milani Aliperti di Marigliano (NA). Il video si chiama “La città di Bea" e narra delle avventura di una simpatica pecorella.

Volete saperne di più sul Digital Storytelling?