L’anisello Nunù

L’anisello Nunù… non è un dramma se sbaglia quando legge così!

La canzone parla di dislessia e lo fa raccontando la storia di un asinello speciale che quando legge confonde, inverte e capovolge  lettere e parole.

Non a caso si parla di “anisello”, che non è un refuso, ma è uno dei tanti errori che il simpatico asinello (e non somaro!) commette quando legge.

È un asinello speciale il cui verso non è il solito iò iò ma al contrario è oì oì. Qualcuno resta perplesso ma ad altri piace lo stesso quando raglia così!

Un modo nuovo per parlare di dislessia utilizzando il linguaggio semplice dei bambini con il quale si riesce a descrivere un problema così complesso e lo si trasforma in una ricchezza: la diversità.

Di seguito il testo della canzone cantata da Nicole Marzaroli che si è classificata al secondo posto alla sessantesima edizione dello “Zecchino d’oro” ed il link al video su youtube.

L’anisello Nunù

SOLISTA: Se tu chiami “somaro” l’asinello Nunù
è sicuro ed è chiaro non conosci Nunù.
Certo con le parole trova difficoltà
fanno salti di gioia quando le leggerà.
non lo fa per dispetto è perfetto perciò
io con tanto rispetto sempre l’ascolterò.

L’anisello Nunù non fa iò iò
ma lo sentì però esclamare oì oì
E’ così che lui raglia
Non è un dramma se sbaglia quando legge così!
TUTTI: L’anisello Nunù non fa iò iò
Ma lo sentì però esclamare oì oì
Il suo verso è diverso
C’è chi resta perplesso quando raglia oì!

SOLISTA: Con il suo dizionario studia tanto Nunù
ma se legge al contrario non ha colpe Nunù
CORO: Tante volte è distratto sembra che non è qui
SOLISTA: Spesso la G di Gatto la confonde con C,
Non è un lupo mannaro non è raro si sa
TUTTI: E’ un vero somaro chi lo punzecchierà!

SOLISTA: L’anisello Nunù non fa iò iò
Ma lo sentì però esclamare oì oì
E’ così che lui raglia
Non è un dramma se sbaglia quando legge così!
TUTTI: L’anisello Nunù non fa iò iò
Ma lo sentì però esclamare oì oì
Il suo verso è diverso
C’è chi resta perplesso quando raglia oì.

SOLISTA: Lui ci parla con gli occhi e dice molto di più.
Con i suoi scarabocchi si racconta Nunù.

TUTTI: L’anisello Nunù non fa iò iò
Ma lo sentì però esclamare oì oì
SOLISTA: Consonanti e vocali fanno voli spaziali e lui raglia così!
TUTTI: L’asinello Nunù non fa iò iò
Ma lo sentì però esclamare oì oì
Il suo verso è diverso
Ma ci piace lo stesso quando raglia oì oì oì oì!