Read along: imparare le lingue attraverso la lettura

Imparare le lingue straniere è un processo che richiede tempo e molta pratica. I bambini riescono ad apprendere molto più velocemente degli adulti grazie alla loro plasticità celebrale quindi è consigliabile iniziare il prima possibile. I principali vantaggi legati all'apprendimento precoce di una lingua straniera riguardano lo sviluppo cognitivo, emozionale-relazionale e quello mnemonico e legato alla concentrazione

Per raggiungere maggiori risultati è fondamentale utilizzare un approccio ludico; le attività proposte al bambino devono essere facili e divertenti ed è necessario che non vengano percepite come momento di studio. Se l'apprendimento linguistico avviene in modo giocoso e divertente il bambino sarà ancora più incline ad imparare una nuova lingua. Tra gli strumenti di supporto da utilizzare ci sono ad esempio le canzoni, i fumetti o ancora la lettura di storie e fiabe

Oggi vogliamo mostrarvi una piattaforma pensata per i bambini, ma che può essere utilizzata da persone di tutte le età, che si basa proprio sulla lettura di racconti.

Read along: imparare le lingue non è mai stato così divertente

Read along è una piattaforma di Google da poco disponibile anche in versione web. Inizialmente era un'applicazione per Android fruibile solo da smartphone e tablet ma adesso è possibile utilizzarla anche da pc. Si tratta di una risorsa che permette di apprendere varie lingue tra cui l'inglese, lo spagnolo e il portoghese, con il supporto di Diya, un'assistente virtuale che guiderà l'utente durante il suo percorso di apprendimento. Si hanno a disposizione tantissime storie e racconti illustrati divisi per livelli, che hanno una difficoltà crescente.  L'utente dovrà leggere le parole ad alta voce e, grazie alla tecnologia di riconoscimento vocale, Google fornirà dei feedback visuali e testuali. Se si sbaglia la pronuncia le parole vengono sottolineate in rosso, in caso opposto in blu. Cliccando su Diya è possibile anche ascoltare la pronuncia corretta.  Inoltre si ricevono dei punti quando si legge correttamente.

Read along: aiutare i bambini ad apprendere le lingue

Questo tool permette di essere seguiti costantemente da un tutor virtuale per migliorare la propria pronuncia e per imparare a leggere in una lingua straniera. Dal punto di vista grafico è molto accattivante soprattutto per i più piccoli ma non per questo non può essere utilizzato anche da persone più adulte. Leggere una storia è sempre un'attività piacevole e sicuramente ha un valore ancora maggiore considerando che permette anche di sviluppare competenze linguistiche. Questa risorsa può essere utilizzata anche in classe per realizzare delle lezioni divertenti che sicuramente cattureranno l'interesse degli studenti e per trattare argomenti importanti come l'inclusione, il bullismo, la percezione di sè, la diversità. Sono disponibili infatti, in maniera totalmente gratuita, tantissimi contenuti che affrontano diverse tematiche.

Read along: apprendere le lingue in maniera semplice

Un altro punto di forza è che Read along è semplicissimo da utilizzare. Per accedere basta inserire la propria email e selezionare la/le lingue che si intende apprendere. Non bisogna preoccuparsi della privacy in quanto i dati vocali degli utenti rimangono privati e inoltre le storie vengono realizzate da fonti accreditate come ad esempio Cambridge per la lingua inglese.