Didattica a distanza per la Scuola dell’infanzia: schede didattiche e suggerimenti.

 

Didattica a distanza per la scuola dell’infanzia. Cosa far fare ai bambini e con quali strumenti?

La scuola dell’infanzia durante l’emergenza covid-19

La scuola dell’infanzia è il grado di scuola più difficile da gestire durante questa emergenza. Questo perché i bambini sono molto piccoli (3-5 anni) ed hanno comunque bisogno del supporto dei genitori per poter seguire le maestre on-line e per poter svolgere i lavori assegnati.

Vediamo insieme quali attività possiamo svolgere e come.


Per seguire il prossimo corso on-line clicca qui.

Video chiamate

Utilizzare il sistema delle video chiamate (o videoconferenze) è uno degli elementi più importanti. I bambini continuano a sentirsi parte di un gruppo e a interagire con i piccoli compagni di classe. Cosa più importante: sanno che la loro maestra è lì per loro! Questa modalità però non è semplice da attuare, non sempre in casa ci sono abbastanza dispositivi per permettere anche ai più piccoli di stare on-line. Possiamo però:

  1. organizzare delle video lezioni di 30-40 minuti;
  2. fare lezione 2-3 volte a settimana;
  3. dividere la classe in gruppi di 4-5 alunni in modo da poter dare la giusta attenzione ad ogni bambino.

È una giusta via di mezzo per riuscire comunque a vedere e sentire i propri alunni. Dal punto di vista tecnico ci sono tante piattaforme da poter utilizzare.

Registrazioni video

Registrare un video ed inviarlo ai bambini può essere una seconda soluzione. Magari meno empatica della prima ma è un giusto compromesso tra la mera assegnazione di attività (inviata alle famiglie) e la chiamata in videoconferenza. Cosa registrare? Lettura di fiabe, lettura di poesie e filastrocche, piccoli tutorial di attività da poter svolgere a casa (ovviamente con piccoli attrezzi che si trovano in casa come pinze, mollette, cestini, etc…). I video possono essere di due tipi:

  1. Possiamo registrare noi stessi mentre parliamo;
  2. possiamo realizzare un’animazione (anche semplicemente con powerpoint) e registrare solo la nostra voce.
  3. Possiamo registrare il piano di lavoro mentre mostriamo come si svolge un gioco (anche attività di pregrafia).

Raccolta di attività on-line per la didattica a distanza per la scuola dell’infanzia

Il web è di aiuto per la ricerca del materiale didattico da inviare e per le attività da svolgere. A tal proposito, vi suggeriamo dei siti che potrebbero supportare le vostre attività.

  1. Audiofiabe A questo link trovate una raccolta di fiabe sia in formato audio che nel formato testo;
  2. La bottega delle fiabe Anche a questo link trovate bellissime e coloratissime fiabe da poter scaricare gratuitamente. In questo caso però c’è un breve passaggio in più da fare: l’acquisto. Ma in realtà dove dovrebbe essere indicato il prezzo è specificato che il libro è GRATUITO. Quindi non vi resta che creare un account ed avere subito accesso ai libri;
  3. Fiabe per bambini in questo caso il link vi riporta direttamente ad un file PDF che contiene tante storie;
  4. Video fiabe narrate: un esempio possono essere le fiabe raccontate sul canale youtube di BIM BUM LIBRI;
  5. Fisher-price giochiamo con la musica! Una banda di animaletti suona canzoncine classiche…Ogni animale ha il suo strumento. Impara a distinguere gli strumenti musicali cliccando su ogni animale!
  6. Attività di coding: ci sono attività da poter svolgere già in età pre-scolare. Alcune unit sono anticipate da video in inglese. Ci sono per i sottotitoli in italiano. Consiglio di togliere l’audio e leggere la storia.
  7. Giochi on line: sono proposti dei giochi molto semplici che aiutano la concentrazione del bambino.
  8. Schede di pregrafismo:  in questa pagina trovate tante schede per il pregrafismo suddivide per tema.

NB: DIAMO DEI TEMPI PER L’UTILIZZO DEI DISPOSITIVI DIGITALI.

Anche se vengono utilizzati per la didattica mettiamo dei limiti temporali alle attività svolte da tablet e assicuriamoci che ci sia sempre un adulto a supervisionare il lavoro dei bambini. Molti genitori non attivano il parental control sui propri dispositivi e questo potrebbe comportare l’intromissione di altre schede che si aprono in maniera non richiesta sulla schermata in cui gioca il bambino.

Attività da fare on-line partendo dalle schede didattiche

Avete delle schede didattiche in pdf o in formato foto che volete far compilare ai bambini? In questo momento per le famiglie forse sarà difficile stamparle. A tal proposito vi diamo un suggerimento: utilizzate la jamboard di google! Cos’è? È una lavagna interattiva sulla quale è possibile caricare documenti per poi poterci disegnare! Trovate di default nell’account gmail insieme alle altre app google (da pc). Potreste creare voi una serie di JamBoard per permettere ai piccoli anche da tablet, di completare le loro attività. Alcune schede valide sono le classiche “unisci i puntini”, schede di pregrafismo, disegna l’altra metà della figura, etc…

https://www.giovanigenitori.it/

 

Attività off-line – didattica a distanza scuola dell’infanzia

A casa, i bambini, guidati dai genitori possono divertirsi con attività pratiche e creative. Alcune possono essere semplicemente la realizzazione dei lavoretti che si fanno in aula. Bisogna però prestare attenzione ai materiali che vengono utilizzati. Meglio preferire quelli che sono abitualmente in casa o materiali di riciclo (es: bottiglie di plastica, rotoli vuoti di carta igienica, etc..). In questo caso possiamo fare dei breve tutorial facendo un video alle nostre mani che elaborano l’output finale.

Per lavoretto intendiamo però non un elaborato preconfezionato da un adulto e assemblato dal bambino. Al contrario, realizziamo dei laboratori creativi. Diamo degli oggetti ai bambini (colla, forbicine, carta, vasetti di yogurt, stoffa, etc…) e lasciamo che siano loro ad assemblare il tutto.

Resta inteso che dobbiamo continuare ad organizzare dei laboratori esecutivi: insegniamo come usare la colla, come usare le forbicine, mostriamo delle tecniche per modellare la pasta modellabile (anche la pasta di sale), etc…

Organizzazione del lavoro nella didattica a distanza nella scuola dell’infanzia

Anche se è ormai prassi consolidata sconsigliamo vivamente di utilizzare piattaforme come whats-app. Non perchè non siano app didattiche (quasi nessuna piattaforma utilizzata in questo periodo nasce per la didattica ma è stata calata nella didattica!), ma perchè non riuscirete più a gestire i tempi di lavoro e vi dimenticherete del vostro diritto alla disconnessione.

Scegliete quindi una piattaforma sulla quale condividere e archiviare il materiale, sia con le colleghe (per confrontare e scambiare materiale) sia con i genitori.

Alcuni esempi possono essere classroom o weschool ma potete semplicemente utilizzare le cartelle condivise su drive o su dropbox.

Speriamo con questi consigli di avervi aiutato nella gestione delle attività e di avervi dato qualche idea.

Per maggiori informazioni potete cliccare a questo link. Saremo felici di potervi aiutare con attività on-line (non registrate!! ma LIVE!) nell’organizzazione della Didattica a Distanza nella scuola dell’infanzia e nella formazione dei docenti.

Per informazioni e iscrizioni al prossimo corso on-line, clicca qui.

AGGIORNAMENTO 19/05/2020: Emanata prima circolare Miur per dad nella scuola dell’infanzia: Circolare n.667 del 13 maggio 2020

ORIENTAMENTI PEDAGOGICI SUI LEAD: LEGAMI EDUCATIVI A DISTANZA
UN MODO DIVERSO PER FARE NIDO E SCUOLA DELL’INFANZIA