Coding con codice a colori per la scuola dell’infanzia. Stavolta usiamo i bicchieri di plastica!

Nel precedente articolo vi abbiamo mostrato come realizzare con le scatole delle uova un’attività di coding con codice a colori per la scuola dell’infanzia.

Partendo da che cos’è un codice, abbiamo visto insieme come realizzare un gioco semplice e facilmente replicabile. Anche stavolta utilizzeremo degli oggetti di facile reperimento per realizzare un’attività di coding adatta ai bambini della scuola dell’infanzia.

Cosa ci serve

  • Bicchieri di plastica (3 colori diversi)
  • Un codice a colori da stampare

Tutto qui!

Come reperire il materiale

Per i bicchieri di plastica colorati potete recarvi ovviamente in qualsiasi supermercato. Se volete utilizzare i nostri codici vi consigliamo di comprare i seguenti colori: azzurro, giallo e rosso. Per ogni bambino serviranno (stando sempre al nostro codice) 2 bicchieri rossi, 4 bicchieri gialli, 4 bicchieri azzurri.

Di seguito invece vi alleghiamo i nostri codici che potete utilizzare come primo esempio da realizzare con i bambini.

primo codice a colori
Secondo codice a colori

Come utilizzare i codici

Il foglio è in formato A4, per cui è già ottimizzato per la stampa. Su ogni foglio ci sono 5 strisce di codice che bisogna ritagliare e poi distribuire ai bambini. Per salvare il file sul proprio PC basta cliccare sull’immagine col tasto destro del mouse e cliccare, col tasto sinistro su “salva immagine con nome”. Di seguito un esempio di codice ritagliato:

striscia di codice e posizionamento dei bicchieri

Come si svolge l’attività

Distribuite ad ogni bambino una striscia di codice a colori ed il numero gusto di bicchieri colorati. Chiedete poi ad ogni bambino di ripetere la stessa sequenza dei cerchi colorati con i bicchieri. Come sempre, iniziate tutti insieme con degli esempi: “Se il primo cerchietto è di colore rosso, di che colore dovrà essere il primo bicchiere?”. Se a tutti i partecipanti è chiaro il funzionamento dell’attività, allora potete iniziare a giocare! Se in classe ci sono bambini molto vivaci, vi consigliamo di distribuire il materiale solo dopo la spiegazione.

inizio dell’attività

Difficoltà

Dopo che i bambini hanno svolto l’attività, è necessario controllare il lavoro svolto. Controllate quindi che la sequenza dei bicchieri sia corretta. Anche se questo esercizio sembra semplice, in realtà presenta una difficoltà: i cerchi del codice a colori sono di proposito più piccoli rispetto ai bicchieri. Di conseguenza, i bambini non troveranno una corrispondenza precisa tra codice e bicchieri. Dovranno sforzarsi di “portare il segno” per seguire correttamente la sequenza dei colori.

Varianti

Dopo aver svolto l’attività ed aver controllato l’esito, potete distribuire il secondo codice che vi abbiamo indicato. I colori sono gli stessi ma cambia l’ordine dei colori. Inoltre, è possibile replicare il gioco e renderlo ancora più complesso. Come? Se per la prima volta abbiamo distribuito i bicchieri già contati e con i colori giusti, stavolta lasceremo sulla cattedra tutti i bicchieri. I bambini dovranno quindi capire da soli il numero ed il colore dei bicchieri necessari per realizzare il loro codice.

inizio della sequenza

Volete altri suggerimenti per la realizzazione di attività didattiche innovative?
Contattateci! 
Ci occupiamo sia di formazione docenti che di formazione in aula con gli alunni!