Voucher digitalizzazione: proroga al 14 dicembre 2018

Il Mise ha prorogato al 14 dicembre 2018 la scadenza per l’ultimazione delle spese per il voucher digitalizzazione. Il bonus, invece, potrà essere richiesto entro il 14 marzo 2019.

Buone notizie per le PMI che hanno avuto assegnato il voucher. Infatti, le spese inerenti ad esso possono essere concluse il 14 dicembre 2018 e il termine ultimo, per presentare la richiesta di erogazione è stata fissata il 14 marzo 2019.  Le proroghe arrivano dal MISE con decreto direttoriale 1° agosto 2018 che proroga quindi il termine per l’ultimazione delle spese per gli interventi previsti dal bonus digitalizzazione.

Voucher digitalizzazione PMI, al via alle spese

Le imprese iscritte nell’elenco aggiornato come da provvedimento cumulativo di prenotazione, potranno quindi procedere all’acquisto dei beni e servizi ammissibili per realizzare il progetto presentato. I progetti e le relative spese vanno ultimati non oltre il 14 dicembre 2018.

Terminato il progetto ovvero acquistati tutti i beni e servizi può presentare la richiesta di erogazione, usando la stessa procedura informatica utilizzata per la presentazione della domanda, a partire dal 14 settembre 2018 e fino al 14 marzo 2019.

Elenco imprese assegnatarie del voucher digitalizzazione.

Con decreto direttoriale del 1 giugno 2018 era stato approvato l’elenco, consultabile per regione, delle imprese assegnatarie del voucher digitalizzazione; l’elenco contiene anche l’indicazione dell’importo del Voucher prenotato e assegnato. Nello stesso provvedimento sono indicate anche le istanze non agevolabili.

Si ricorda che le aziende ammesse potevano iniziare a realizzare i progetti con le relative spese già dal 15 marzo. Ora si ha tempo fino al 14 dicembre per realizzare il tutto e successivamente si passerà alla fase di rendicontazione delle spese e poi all’incasso dei voucher.

Ti è stato assegnato il voucher e non sai come procedere?

Iniziamo per step:

1. Quali sono i costi ammissibili al finanziamento?

Con il Voucher è infatti possibile richiedere un finanziamento di un importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese per l’acquisto di software, hardware o servizi specialistici in grado di agevolare l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

L’obiettivo di questo progetto è  di migliorare l’efficienza delle PMI, rinnovare i processi di lavoro e l’organizzazione grazie a una maggiore flessibilità garantita dalla tecnologia. Ma anche sviluppare soluzioni e-commerce per dare nuovo impulso al business, avere a disposizione maggiore connettività e usufruire di formazione ICT qualificata.

Qui in dettaglio i progetti e i costi ammissibili:

Progetti Ammissibili Costi ammissibili
Migliorare l’efficienza aziendale hardware, software e servizi di consulenza specialistica.
Modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro hardware, software e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla modernizzazione dell’organizzazione del lavoro.
Sviluppare soluzioni di e-commerce hardware, software, inclusi software specifici per la gestione delle transazioni on-line e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete, e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati allo sviluppo di soluzioni di e-commerce.
Fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare; hardware, software e servizi di consulenza specialistica.
Realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT spese per la partecipazione a corsi e per l’acquisizione di servizi di formazione qualificata, purché attinenti fabbisogni formativi strettamente correlati ai progetti ammissibili

2. Come realizzare i progetti?

Richiedi una consulenza per la realizzazione, i nostri esperti ti offriranno gli strumenti più adatti alle tue esigenze per digitalizzare la tua impresa.

3. Come rendicontare il progetto e richiedere la somma del voucher?

Scopri i nostri pacchetti a supporto alle imprese per rendicontare la domanda.

Per maggiori informazioni potete inviare una mail ad aziende@paidea.it